Share

La crisi della Ittierre che ha assicurato, negli anni, importanti livelli occupazionali ed una  occasione di crescita professionale per tanti giovani, rappresenta un duro colpo per il comparto della moda molisano e anche nazionale. L’Azienda di Pettoranello, è stato il traino dello sviluppo  del tessuto produttivo regionale esercitando una forte leadership su tutto il nostro sistema economico. La volontà e la collaborazione tra privati ed isitituzione ha fatto si che diverse piccole aziende molisane, messe in ginocchio proprio dalla crisi della Ittierre, presentassero il progetto “100% made in Molise” che prevede la creazione di una “rete collaborativa produttiva e commerciale” in grado di offrire nuoveLeggi

Share

Share

                L’Italia sta cambiando verso. Ora tocca all’Europa. Con l’iniziativa in piazza per votare Partito Democratico alle Europee del 25 maggio. A Venafro, il Circolo PD cittadino ha aderito per sensibilizzare l’elettorato ad esprimere un voto libero e per fare in modo che il rinnovo del Parlamento Europeo possa rappresentare, per l’Italia e l’Europa, la vera svolta.    Leggi

Share

Share

La proposta presentata nei giorni scorsi da Massimiliano Scarabeo che prevede la variazione della legge regionale 16/2002 e che mira a non avere  nessuna preclusione per nomine e designazioni regionali ai rappresentanti delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine va nella giusta direzione. E’ quanto sostiene il segretario nazionale dell’Ugl Polizia di Stato  Filippo Girella.  Un miglioramento delle possibilità di inserimento e di coinvolgimento dei cittadini in divisa  va sicuramente verso una più completa applicazione del principio di uguaglianza sostanziale previsto dalla Carta Costituzionale. Analizzando l’evoluzione della normativa in materia, aggiunge Girella, si può notare che la tendenza generale, che anche in Molise è auspicabileLeggi

Share

Share

Presentata alla Prima Commissione, la proposta di modifica della legge che detta la disciplina generale in materia di nomine e designazioni di spettanza della Regione Molise, in particolar modo per quanto concerne l’incompatibilità e l’esclusione del personale appartenente alle Forze Armate ed alle Forze dell’Ordine. Le ragioni alla base di questa proposta di variazione dell’articolato che afferma l’incompatibilità ed eleggibilità in organismi di competenza regionale del personale appartenente alle Forze Armate ed alle Forze dell’Ordine, rientrano, principalmente, nell’affermazione dei principi di trasparenza, pubblicità e, soprattutto, partecipazione previsti dalla nostra Costituzione. Infatti alcune Regioni hanno scelto di non prevedere alcuna incompatibilità specifica in materia, altre hannoLeggi

Share

Share

Rispettare le opinioni degli altri è una buona norma perché come ho sempre detto, il confronto è l’elemento più importante quando si deve programmare e decidere su questioni fondamentali come quella della crescita e dello sviluppo di questa Regione. Le mancate promesse di cui parla il Sig. Trivisonno della Ura Claai, in riferimento al ripristino della L.R.32/2000 non trovano riscontro nella realtà, avendo, la Giunta Regionale, deliberato, proprio su mia proposta, lo schema del bando di gara, per consentire che potessero essere attivati gli interventi agevolativi di cui alla Legge 949/52, 240/81 e quindi di quella della Regione Molise n. 32/2000. Rispettare le opinioni degliLeggi

Share