Share

Si apprende di un comunicato del 1° agosto 2013, proveniente da Ittierre S.p.A., in persona del suo amministratore delegato Antonio Bianchi e indirizzato alle Organizzazioni Sindacali in merito alla nota questione della istruttoria sulla fidejussione richiesta a garanzia dell’operazione che vede coinvolta, tra i diversi soggetti, anche la stessa Ittierre. Tale comunicato fornisce una ricostruzione errata e confusa dello schema tecnico-giuridico dell’eventuale operazione e degli atti ad essa correlati, presentando altresì affermazioni visibilmente diffamatorie e comunque destituite di fondamento. Ci si riferisce in particolare al punto 4) del suddetto comunicato nel quale si asserisce che “la formulazione della delibera regionale, in merito alla fidejussione, presentaLeggi

Share

Share

Questo nuovo incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico rientra nel quadro degli interventi che la regione Molise, attraverso l’Assessorato alle Attività Produttive, sta portando avanti nella delicata vertenza della Ittierre. Le proteste dei lavoratori che non ancora percepiscono le proprie spettanze  e quelle delle piccole imprese molisane che lavorano per l’Ittierre, sono all’evidenza quotidiana della Regione. Al Ministero insieme all’On.le Danilo Leva e il dirigente regionale Tocci, oltre a ribadire la massima volontà della Regione per aiutare i lavoratori, ho riportato ciò che è stata la situazione in quest’ultima settimana, soprattutto alla luce di ciò che è emerso nel Comitato di pilotaggio anticrisi tenutosiLeggi

Share

Share

Presidente Paolo di Laura Frattura Comunicato stampa Confronto, approfondimento e possibilità di rivedere la nuova legge regionale di recepimento del decreto 35/2013 per i debiti contratti dalla Pubblica amministrazione con le imprese locali. Il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, assieme agli assessori Michele Petraroia e Massimiliano Scarabeo, ha invitato le principali sigle del mondo produttivo molisano. Nella sede di via Genova a Campobasso i rappresentati di categoria degli artigiani, agricoltori, commercianti e industriali. All’incontro anche delegati di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. “Dopo le giustificate proteste che abbiamo registrato da parte vostra – ha esordito il governatore Frattura -, abbiamo ritenuto doverosoLeggi

Share

Share

E’ opportuno precisare che ad oggi è stato trasferito, dai competenti uffici regionali, alla Finmolise Spa l’intero pacchetto finanziario delle risorse programmate pari a 13 milioni di euro. Di tali somme restano da sbloccare 2 milioni che fino al 2012 sono stati utilizzati, su mandato della stessa Amministrazione (Governo Iorio) , per urgenti necessità legate alla crisi del settore avicolo regionale. Al fine, ci stiamo adoperando con il massimo impegno per neutralizzare tale problematica ereditata dall’attuale esecutivo nell’assoluta considerazione degli imprenditori che attendono le risorse attivabili grazie all’innovativa iniziativa messa in atto. Parimenti, in attesa della soluzione auspicata, è opportuno comunicare il positivo impatto deiLeggi

Share

Share

Sviluppo Montagna Molisana Spa. Approvazione Bilancio d’Esercizio chiuso al 31/12/2012. Presenti: l’amministratore unico, avv. Alfonso Leggieri, e i componenti del collegio sindacale, dott. Salvatore Paolone, dott. Nicola Ianiro, dott. Antonio Digati.    Leggi

Share

Share

  La Regione ribadisce il proprio impegno a favore dei creditori e invita Bianchi a collaborare  “L’impegno della Regione Molise per l’Ittierre non cambia, lo confermiamo in maniera netta e chiara, a patto, però, che da parte della proprietà ci sia un atteggiamento di analoga chiarezza”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Massimiliano Scarabeo, interviene ancora una volta sulle ultime vicende che hanno reso ancora più agitata la situazione del polo della moda di Pettoranello del Molise. “Confermiamo – sottolinea Scarabeo –, la validità dell’accordo sottoscritto nei giorni scorsi presso l’Assessorato alle attività produttive dalla Regione Molise, dalle sigle sindacali, dalle Rsu e dai rappresentantiLeggi

Share

Share

La decisione della proprietà dell’Ittierre di collocare ulteriori lavoratori in CIG rende ancora più complicata la già difficile situazione dei dipendenti, dei fasonisti e dei fornitori i quali sperano di ricevere, al più presto, le spettanze ad essi dovute. Oggi ho incontrato i lavoratori confermando l’aiuto finanziario che la Regione Molise ha promesso, affinchè vengano pagati gli stipendi ai dipendenti diretti e onorati gli impegni coi fasonisit e i fornitori molisani. “La Regione sta facendo tutto ciò che è possibile per salvaguardare il futuro dell’Azienda e i livelli occupazionali, questioni delicatissime che altrimenti metterebbero in seria difficoltà l’intero comparto tessile molisano”.Leggi

Share