Intervento su intitolazione sede Consiglio Regionale all’On. D’Aimmo

Share

“La figura di Florindo D’Aimmo rappresenta, come quella di altri uomini politici molisani di allora, un punto di riferimento importante per chi ha vissuto i momenti fondamentali dell’autonomia e della crescita economica del Molise. Momenti che hanno visto il Molise uscire dall’isolamento politico ed economico, crescere e proiettarsi come una nuova Regione italiana di cui ne è stato il primo Presidente. Anche se in tempi politicamente e socialmente difficili per il nostro Paese, la fine dell’esperienza della “solidarietà nazionale”, la lunga scia di sangue del terrorismo, chi era politicamente e istituzionalmente impegnato, poneva alla base della propria azione il rispetto per i cittadini e per avversari. D’Aimmo nella sua lunga esperienza ha rispettato questo valore che insieme ad altri come il garbo e la misura con cui agiva, lo hanno reso un testimone importante della politica di quei tempi. Senza dilungarmi nel rimarcare l’impronta lasciata dell’On. D’Aimmo al Molise, voglio esprimere semplicemente il mio apprezzamento a che la sede di questo Consiglio Regionale venga intitolata alla sua figura, in segno di rispetto per chi si è speso per interessi del nostro territorio e, perchè, il suo esempio possa essere emulato in questo momento altrettanto complicato per la vita politica, sociale ed economica italiana.”

Share