“N’Docciata” si, “Il Tratturo” no!

Share

La scelta di privilegiare l’uno a scapito dell’altro è un’opzione che condiziona e non poco, il risultato della grande manifestazione Expo’ e, soprattutto, evidenzia l’occasione persa dal Molise per promuovere l’intero territorio regionale, non escludendo nessuno. Una festa che riesce a metà, perché nel teatrino dei privilegi a chi si e a chi no, la possibilità offerta a chi pensa di essere depositario di ogni verità, fa commettere errori così marchiani da penalizzare la partecipazione di una fetta del Molise a una vetrina mondiale come l’Expò. Nessuna polemica, per carità, mi viene soltanto spontaneo dire che io, tutto questo non lo avrei permesso!

Share